Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Farmaexplorer.it

La gestione dei pazienti ad alto rischio di fratture dell'anca secondo la valutazione FRAX riduce le fratture dell'anca


Lo studio SCOOP ( SCreening for Osteoporosis in Older women for the Prevention of fracture ) è stato effettuato in donne di età compresa tra 70 e 85 anni nel Regno Unito.
Nel braccio di screening sono stati raccomandati trattamenti per l’osteoporosi autorizzati nelle donne identificate come ad alto rischio di frattura dell'anca utilizzando lo strumento di valutazione del rischio FRAX ( compresa la misurazione della densità minerale ossea [ BMD ] ).
Nel braccio di controllo, è stata somministrata una cura standard.
Lo screening ha portato a una riduzione del 28% delle fratture dell'anca in 5 anni.

In una analisi post hoc pianificata, sono state esaminate le interazioni tra efficacia dello screening sull'esito della frattura ( qualsiasi frattura, frattura osteoporotica e frattura dell'anca ) da una parte e probabilità a 10 anni secondo FRAX al basale di frattura dell'anca dall'altra parte.

6.233 donne sono state randomizzate allo screening, con trattamento raccomandato in 898 donne ( 14.4% ).

Nessuna evidenza di un effetto o interazione è stata osservata per i risultati di qualsiasi frattura o frattura osteoporotica.

Nel braccio di screening sono state osservate 54 fratture dell'anca in meno rispetto al braccio di controllo ( 164 rispetto a 218, 2.6% vs 3.5% ), e commisurato al trattamento mirato alle pazienti con più alto rischio di frattura dell'anca, l'effetto sulla frattura dell'anca è aumentato con la probabilità di frattura dell'anca al basale secondo FRAX ( P=0.021 per interazione ).

Ad esempio, al decimo percentile della probabilità al basale di frattura dell'anca secondo FRAX ( 2.6% ) non vi è stata evidenza che le fratture dell'anca fossero ridotte ( hazard ratio, HR=0.93 ), ma al novantesimo percentile ( 16.6% ) è stata rilevata una riduzione del 33% ( HR=0.67 ).

Una precedente frattura e la storia genitoriale di frattura dell'anca hanno influenzato positivamente l'efficacia dello screening sul rischio di frattura dell'anca.

In conclusione, le donne ad alto rischio di frattura dell'anca in base alla probabilità secondo FRAX sono sensibili alla gestione appropriata dell'osteoporosi. ( Xagena2018 )

McCloskey E et al, J Bone Miner Res 2018; Epub ahead of print

Endo2018 Gyne2018



Indietro