Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Effetto del Colecalciferolo orale 2.000 contro 5.000 UI su livelli sierici di vitamina D, PTH, ossa e forza muscolare nei pazienti con deficit di vitamina D


Il trattamento della carenza di vitamina D per 3 mesi con Colecalciferolo ( Dibase ) orale alla dose di 5.000 UI al giorno è risultato più efficace della dose di 2.000 UI al giorno per raggiungere livelli sierici ottimali di 25-Idrossivitamina-D ( 25OHD ).
Il livello sierico ottimale di 25OHD è ritenuto essere pari a 63.8 nmol/L.
Tutti i parametri di forza muscolare sono migliorati dopo la somministrazione di Colecalciferolo per 3 mesi.

L' obiettivo dello studio è stato quello di determinare la dose ottimale di Colecalciferolo richiesto per raggiungere il livello sierico target di 25OHD superiore o uguale a 75 nmol/L e la sua relazione sia al turnover osseo sia alla forza muscolare.

Trenta pazienti con deficit di vitamina-D ( livelli sierici di 25OHD inferiori o uguali a 50 nmol/L ) sono stati assegnati in modo casuale a due gruppi di diverso dosaggio di Colecalciferolo ( 2.000 oppure 5.000 UI/die ).

I dati sono stati raccolti al basale, a 2 e a 3 mesi post-terapia.

Ventisei ( 87% ) pazienti hanno completato i 3 mesi di terapia.

L'aumento percentuale nel siero di 25OHD ( rispetto al basale ) è stato dell’82.7% nel gruppo 2.000 UI e del 219.5% nel gruppo 5.000 UI.

Tutti i partecipanti ( 100%) hanno raggiunto una concentrazione sierica di 25OHD superiore a 50 nmol/L; solo 5 soggetti ( 45.4% ) del gruppo 2.000 UI, contro 14 soggetti ( 93.3% ) nel gruppo di 5.000 UI, hanno raggiunto la concentrazione 25OHD finale superiore o uguale a 75 nmol/L ( p inferiore a 0.01 ).

Nell'analisi di regressione, il punto in cui il livello di PTH ( ormone paratiroideo ) aumenta oltre il valore normale è stato calcolato a 63.8 nmol/L di 25OHD.

Tutti i parametri di forza muscolare hanno mostrato un andamento in miglioramento dopo la somministrazione di entrambi i dosaggi ( 2.000 e 5.000 UI ) di Colecalciferolo.

Nessun paziente ha riportato effetti collaterali indesiderati e nessun paziente ha sviluppato ipercalcemia sviluppato.

Dallo studio è emerso che il trattamento per 3 mesi con Colecalciferolo per os 5.000 UI al giorno può essere più efficace di quello di 2.000 UI al giorno per raggiungere concentrazioni sieriche ottimali di 25-Idrossivitamina-D nei pazienti con deficit di vitamina D. ( Xagena2013 )

Diamond T el al, Osteoporosis Int 2013; 24;1101-1105

Endo2013 Farma2013


Indietro