Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it
Cardiobase

Alendronato può ridurre il rischio di eventi cardiovascolari dopo frattura dell'anca


L'osteoporosi è sottotrattata nei pazienti che presentano una frattura dell'anca e l'uso dell'Alendronato ( Fosamax ) in questi individui è associato a un rischio ridotto di mortalità cardiovascolare, infarto miocardico e ictus, in base ai risultati di uno studio di coorte retrospettivo.

È stato esaminato il rischio di eventi cardiovascolari con e senza l'uso di Alendronato nei pazienti con frattura dell'anca utilizzando un database gestito dalla Hong Kong Hospital Authority.
I pazienti a cui è stata diagnosticata una frattura dell'anca tra il 2005 e il 2013 sono stati seguiti fino al 2016.

È stato esaminato l'uso di Alendronato e di altri farmaci anti-osteoporosi.
I pazienti trattati e non-trattati sono stati abbinati in base a punteggi di propensione dipendenti dal tempo.
I risultati sono stati valutati a 1, 3, 5 e 10 anni al fine di esaminare le associazioni nel tempo.

Dei 34.991 pazienti con frattura dell'anca di nuova diagnosi, il 13.2% aveva ricevuto una terapia anti-osteoporosi durante il follow-up.
In totale 4.594 pazienti trattati sono stati abbinati a 13.568 pazienti non-trattati.

Né il funzionamento fisico né la prospettiva di sopravvivenza differivano significativamente tra i partecipanti trattati e quelli non-trattati.

Il trattamento con Alendronato è stato associato a un rischio significativamente più basso di mortalità cardiovascolare a 1 anno ( hazard ratio, HR=0.33; P=0.001 ) e infarto miocardico incidente ( HR=0.55; P=0.014 ).

Inoltre, una riduzione marginalmente significativa del rischio di ictus è stata osservata a 5 anni ( HR=0.82, P=0.049 ) e a 10 anni ( HR=0.83, P=0.065 ).

Sebbene la forza dell'associazione sia diminuita nel tempo, è rimasta statisticamente significativa.

Ulteriori studi in altre popolazioni e studi randomizzati sono giustificati al fine di comprendere ulteriormente la relazione tra l'uso di vari farmaci anti-osteoporosi e il rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con frattura dell'anca. ( Xagena2018 )

Fonte: Journal of Bone and Mineral Research, 2018

Reuma2018 Cardio2018 Farma2018


Indietro