Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Effetti di una singola iniezione di Teriparatide sui marcatori del turnover osseo in postmenopausa


Sono stati esaminati gli effetti di una singola somministrazione di Teriparatide ( Forteo; Forsteo ) sui marcatori del turnover osseo nelle donne in postmenopausa.

Teriparatide ha causato un aumento transitorio del riassorbimento osseo e inibizione della formazione ossea seguiti da un successivo aumento della formazione ossea e da una diminuzione del riassorbimento durati almeno una settimana.

Uno studio ha analizzato gli effetti di una singola somministrazione sottocutanea di Teriparatide sui marcatori del turnover osseo per chiarire perché la somministrazione intermittente una volta alla settimana di Teriparatide sia efficace nella osteoporosi.

E’ stata misurata la farmacocinetica e i parametri di metabolismo del calcio e di turnover osseo in 30 donne in post-menopausa dopo due dosi di Teriparatide ( iniezione da 28.2 o 56.5 microg ) oppure placebo.

La concentrazione plasmatica di Teriparatide è aumentata in modo dose-dipendente, e la concentrazione massima è stata ottenuta 1 ora dopo l'iniezione.
I livelli sierici di calcio e fosforo sono transitoriamente aumentati e diminuiti dopo l’iniezione di Teriparatide, rispettivamente.
Il metabolismo del calcio è tornato ai livelli basali 24 ore più tardi.

Due giorni dopo l'iniezione, i livelli sierici di 1.25-diidrossivitamina-D sono aumentati circa dell’80% dal basale per entrambe le dosi di Teriparatide.

I livelli sierici di osteocalcina e del propeptide N-terminale del procollagene di tipo I sono diminuiti durante le prime 24 ore seguiti da un aumento circa del 10% per 14 giorni.

Il livello sierico di telopeptide N-terminale ( NTX ) del collagene di tipo I è aumentato durante le prime 24 ore, seguito da una soppressione dose-dipendente dal 10 al 12%, rispetto al basale, per 14 giorni.

I cambiamenti del telopeptide C-terminale ( CTX ) di collagene tipo I urinario si sono verificati nella stessa direzione del NTX sierico, ma non in modo dose-dipendente.

In conclusione, una singola somministrazione di Teriparatide ha provocato un immediato aumento transitorio del riassorbimento osseo e ha inibito la formazione ossea, seguita da un aumento della formazione ossea e da diminuzione del riassorbimento per 1 settimana e oltre.
Questi risultati possono fornire la prova dell'effetto sul turnover osseo di un regime con Teriparatide per una settimana. ( Xagena2013 )

Shiraki M et al, Osteoporos Int 2013; 24: 219-226

Endo2013 Gyne2013 Farma2013


Indietro